Sfogliando il vocaboliario Treccani, alla voce 'scommessa' si legge quanto segue:

Patto o contratto fra due (o più) persone o parti, che, in relazione a un determinato fatto, formulano affermazioni o previsioni diverse, e per il quale ciascuna di esse si impegna a pagare una determinata somma o a dare un proprio oggetto (o a eseguire altra prestazione) alla persona o parte le cui affermazioni o previsioni risulteranno esatte.

Ora si pensi al termine 'previsione', Di solito si usa in relazione al tempo, bello o brutto che sia. Una previsione metereologica non è altro che l'aspettativa di come sarà il cielo in un determinato giorno.
I metereologi sono professionisti con anni di studio alle spalle, eppure capita anche a loro di non prevedere il meteo in modo sempre corretto.

Questa introduzione serve a chiarire da subito un punto chiave nel mondo del betting: non esistono scommesse certamente vincenti o certamente perdenti. Fosse sempre l'una o l'altra non si tratterebbe di una scommessa.
Perciò è importante diffidare da chi spaccia pronostici che andranno sicuramente nella maniera prevista.

Attraverso lo studio di fattori specifici è invece prevedibile la ripetitività di determinati eventi che in quanto tali ci orientano verso cosa scommettere o meno. Ma è importante essere consapevoli che ciò avviene in un arco di tempo non breve - non si ottiene nulla dall'oggi al domani.

Alla luce di quanto detto finora, l'unica vera certezza nel betting è che si è sempre vincitori nel medio/lungo periodo.
Può capitare una settimana o anche un mese intero in cui si contano più sconfitte che vittorie. Ma con i dati costantemente alla mano sarà possibile verificare essere sempre sopra e mai sotto.

Provare per credere!
Herobet offre la possibilità di imparare a scommettere attraverso pacchetti altamente studiati per andare incontro alle esigenze degli scommettitori.

Per info: https://goo.gl/nvw8r3  

Se in questo momento stai leggendo questo articolo stai per iniziare la tua settimana di prova.

So già come ti senti.

Penserai: " Le ho provate davvero tutte, speriamo che con questo sistema di gioco riesco a vincere finalmente qualcosa "

Ti capisco, appartieni quasi sicuramente a quel 98% di persone che perdono costantemente col betting.

Prima di iniziare la settimana di prova ci tengo che tu sappia alcune cose, se non le condividi ti chiedo per favore di non iniziare nemmeno questo nuovo percorso e continua a fare parte dei perdenti

1) NON ESISTONO SCOMMESSE CERTAMENTE VINCENTI O CERTAMENTE PERDENTI: se ti aspetti che con noi diventi ricco giocando bollette da 2 euro e vincendo migliaia di euro non siamo fatti per te.

Siamo sempre, perennemente e costantemente vincenti nel medio-lungo termine quindi può essere che in tale settimana le cose vadano  bene come non vadano granchè, non ti spaventare.

Proprio perchè siamo in una settimana di prova il cui scopo è solamente prendere confidenza col nostro gioco  ti invito a giocare somme piccole: quando continuerai avrai a disposizione un personal coach che, in realazione al tuo bankroll, ti dirà quanto investire, ora per favore vola basso.

Ricordati di giocare le quadruple a correzione d'errore, se non sai come si fa ==> https://goo.gl/sURrPD

2) NON IMPROVVISARE: anche se siamo nel periodo di prova ti devi abituare a fare esattamente quello che facciamo noi, non improvvisare ma segui pari pari il nostro gioco.

Ad esempio se ti mandiamo tre partite in singola devi giocare tre partite in singola e non fare di testa tua giocando ad esempio una tripla.

Starai pensando " Banale ", ma così banale non è : le persone quando si tratta del loro sport preferito giocano a sensazione, a idea.

Qui non servono le tue idee, i tuoi pensieri, le tue sensazioni, se vuoi appartenere nel lungo periodo a quel 2% di vincenti devi copiare il nostro gioco, punto.

3) NO AD ACCORDI CON I BOOK: a differenza di tutti i pseudo fenomeni del betting non ti diremo mai che devi registrarti su un book attraverso un link che ti mandiamo.

I book sono i nostri nemici e il nostro scopo è distruggerli, al contrario di quello che fanno tutti gli altri che fanno accordi con loro e si fanno dare la loro bella cagnotta.

Chi ti dà scommesse attraverso l'affiliazione coi book è in palese conflitto d'interesse e il suo unico scopo è farti perdere in modo da guadagnare ancora di più attraverso l'accordo di affiliazione che ha stretto col book.

Se i nostri pacchetti non sono profittevoli lo scommettitore non prosegue e noi non guadagniamo nulla.

Chiaro ?

4)  NON ANSIARE CHI TI MANDA IL GIOCO: ti chiedo perfavore di non mandare messaggi inopportui a chi ti manda il gioco chiedendo " Oggi quando arrivano le bollette ? " " Mi mandi un over ? " " Come la vedi la Juventus stasera ? " e via così. Più disturbi con richieste assurde chi manda gioco, più la qualità del servizio rischia di essere non eccellente come invece vogliamo che sia.

Se sei pronto per partire assicurati una settimana di pronostici al prezzo simbolico di 1€  ==> https://goo.gl/33y9sr

Una delle tecniche di gioco più usate da Herobet è quella che si basa sui sistemi a correzione di errore. Ossia quei sistemi dove si può vincere anche se non si verificano tutte le giocate pronosticate. Guardando la foto usata come esempio, infatti, si può notare che sbagliare una qualsiasi tra le partite giocate non pregiudicherà la vittoria della schedina. Il sistema è molto facile da comprendere, più difficile è sapersi regolare nella gestione del bankroll. "Quanto devo puntare?", ci chiedono molti nostri clienti.
La risposta è semplice: se noi vogliamo giocare questa quadrupla e vogliamo puntarci complessivamente 8 euro, dobbiamo distribuire 4 euro sulla quadrupla (ossia sul caso in cui vengano presi tutte le partite) e 1 euro sulle 3 triple. In generale possiamo comunque dire che la somma da puntare sulle tre triple deve generare un utile potenziale vicino al costo totale del sistema, ossia 8 euro.
In poche parole, se prendiamo solo tre risultati (quindi facciamo un errore) dobbiamo essere nella condizione di riprendere tutto - o quasi - il capitale inizialmente investito.
Magari guadagneremo un po' di meno, ma avremo difeso il nostro capitale, che potrà essere successivamente investito un'altra volta.
Ovviamente vedete che la vittoria in caso di quadrupla è la stessa (42,63€), mentre in caso di errore la vittoria varia tra 4,44 e 8,52€: questo dipende, ovviamente, dalla partita che sarà stata sbagliata, a seconda si sia trattato del match con la quota più alta o quello con la quota più bassa.

COS'E' LA QUOTA NELLE SCOMMESE?

Per capire cosa rappresenta una quota è fondamentale comprendere il concetto di Chance.

La Chance altro non è che la probabilità che un determinato evento si verifichi; essa è solitamente espressa in percentuale e si calcola dividendo il 100% per il numero di possibili esiti.

Il calcolo delle probabilità di riuscita dell’evento viene fatto attraverso complicati calcoli che tengono conto dei risultati ottenuti dalle squadre che si scontrano, della posizione in classifica, della forma dimostrata nelle ultime gare, di chi gioca in casa e chi viene ospitato ecc.

I principali Bookmakers adoperano le cosiddette quote decimali, ottenute dividendo il 100% per la probabilità

ES: Se una determinata squadra ha il 40% di probabilità di vittoria allora la quota decimale sarà 100% / 40% = 2.50

Se si ha una quota pari a 2,50 , in caso di vincita si avrà un profitto di 1,50 per unità scommessa.

Si elencano di seguito le principali modalità di scommessa accettate dall'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (A.A.M.S), organo del Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano addetto alla gestione del gioco pubblico ( è importante specificare che generalmente il risultato daconsiderare valido per la scommessa effettuata è quello ottenuto alla fine dei 90 minuti regolamentari/fischio finale del direttore di gara):  

Perchè lo Scommettitore Medio medio perde contro il bookmakers.

Conosci qualcuno che non ama scommettere?

Il nostro paese ha un tasso di scommettitori altissimo, quasi tra i più alti d'europa.

Quando gioca la nazionale italiana di calcio siamo tutti allenatori, ed allo stesso modo crediamo di avere la capacità di intuire magicamente il risultato di ogni match.

Siamo professionisti del betting senza neanche aver mai capito il funzionamento di un over o di un 1 con handicap.