Qualcuno, mosso in ritardo, avrebbe potuto storcere il naso quest'oggi quando i bookmaker offrivano l'1 dell'Atalanta contro il Cagliari a non più di 1.40.
Ai più attenti - però - non sarà sfuggito il fatto che, da parte nostra, la selezione era già avvenuta ad inizio settimana quando - Lunedì mattina - la quota era decisamente più alta (1.60).
Una varianza di quota così alta, nel medio-lungo termine, e riscontrato con una certa costanza, porta i guadagni a vedersi incrementati e non di poco contro coloro che - non badando a questi dati - si organizzano in modo meno attento e più "frettoloso".

Entrando nel merito della partita, l'Atalanta non ci ha messo molto a sbarazzarsi dei sardi tanto che, dopo neanche 20 minuti, il punteggio era già di 2-0 grazie alla doppietta del Papu Gomez.
Le motivazioni erano molteplici: almeno per i nero-azzurri che, vincendo, sapevano di agganciare in classifica l'Inter in piena zona Europa - quando gli altri neroazzurri, quelli di Milano, avranno questa sera una sfida non certo agevole, allo Juventus Stadium. L'entusiasmo dell'intero ambiente non poteva far altro - così - che continuare a spingere i bergamaschi che in casa avevano già vinto 7 volte in 10 incontri (ora 8 in 11); d'altra parte il Cagliari ha già - quasi - terminato il proprio campionato, essendo i rossoblu abbastanza lontani dalle zone più calde per non doversi affannare alla ricerca disperata di punti salvezza. Il tutto, considerando il pessimo cammino degli uomini di Rastelli fuori dalle mura amiche, con soli 4 punti raccolti dall'inizio del campionato.

Tutti questi fattori ci hanno portato a credere che l'Atalanta non avrebbe fallito l'appuntamento con il bottino pieno: e così è stato! Se aggiungete al pronostico azzeccato, anche il nostro consueto tempismo che si traduce in un maggior guadagno... il gioco è fatto!