Impresa della Juventus di Max Allegri, che in casa di un temibilissimo Porto chiude gli avversari dentro l'area di rigore in un vero e proprio assedio - complice anche l'espulsione a metà primo tempo di Alex Telles.
Un bel passo avanti per i bianconeri circa la qualificazione ai quarti di finale, grazie alle due reti in trasferta di fattura Pjaca e Dani Alves.
Quota strabiliante, che teneva conto di tutti i fattori: da quello casalingo, alle poche reti subite dalla difesa portoghese, all'assenza di Bonucci... e così via.
Perdere al do Dragão per gli uomini di Espirito Santo sarebbe stato fatale; come vincere - d'altronde - per la Juventus, fuori dal fortino dello Stadium.
Ma noi ci credevamo, visto il gran momento dei campioni d'Italia e considerato il fatto che la Champions non può non essere l'obiettivo primario della stagione: il campo ha premiato la Juve... e ha premiato noi. Cassa europea... cassa stellare!