Scommettere Donald Trump

Signori, abbiamo il Presidente.
Ebbene si, il presidente degli stati uniti è stato eletto giorno 9 novembre 2016.

E' stata una giornata storica indipendentemente dalla fede politica che ognuno di noi ha. Siamo arrivati al 45esimo presidente, e tutto il mondo è in fervore per queste notizie.

Anche tu sarai emozionato/arrabbiato/dubbioso, o come tanti altri te ne fregherai altamente. Starai pensando che a te interessa solo il calcio, che per te la tua squadra del cuore è l'unica fede che può darti quel brivido che ti fa correre anche quando fuori nevica e nessun essere vivente vorrebbe essere là.

Le emozioni ci trascinano e ci portano in errore. 
Ascoltare le persone che non sono competenti solo per simpatia può portarci a sbagliare e perdere denaro!

Se sei uno scommettitore sai che l'unica cosa che conta è vincere.  
E l'elezione di Donald Trump è stata una grande vittoria per noi.

COS'E' LA QUOTA NELLE SCOMMESE?

Per capire cosa rappresenta una quota è fondamentale comprendere il concetto di Chance.

La Chance altro non è che la probabilità che un determinato evento si verifichi; essa è solitamente espressa in percentuale e si calcola dividendo il 100% per il numero di possibili esiti.

Il calcolo delle probabilità di riuscita dell’evento viene fatto attraverso complicati calcoli che tengono conto dei risultati ottenuti dalle squadre che si scontrano, della posizione in classifica, della forma dimostrata nelle ultime gare, di chi gioca in casa e chi viene ospitato ecc.

I principali Bookmakers adoperano le cosiddette quote decimali, ottenute dividendo il 100% per la probabilità

ES: Se una determinata squadra ha il 40% di probabilità di vittoria allora la quota decimale sarà 100% / 40% = 2.50

Se si ha una quota pari a 2,50 , in caso di vincita si avrà un profitto di 1,50 per unità scommessa.

Si elencano di seguito le principali modalità di scommessa accettate dall'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (A.A.M.S), organo del Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano addetto alla gestione del gioco pubblico ( è importante specificare che generalmente il risultato daconsiderare valido per la scommessa effettuata è quello ottenuto alla fine dei 90 minuti regolamentari/fischio finale del direttore di gara):  

Perchè lo Scommettitore Medio medio perde contro il bookmakers.

Conosci qualcuno che non ama scommettere?

Il nostro paese ha un tasso di scommettitori altissimo, quasi tra i più alti d'europa.

Quando gioca la nazionale italiana di calcio siamo tutti allenatori, ed allo stesso modo crediamo di avere la capacità di intuire magicamente il risultato di ogni match.

Siamo professionisti del betting senza neanche aver mai capito il funzionamento di un over o di un 1 con handicap.

Bankroll:

Rappresenta il quantitativo di denaro che vogliamo destinare alle scommesse sportive. Non riguarda il nostro conto in banca, ma soltanto i soldi che vogliamo utilizzare che piazzare le nostre bet.

ES: Se ho 10000€ in banca ma voglio dedicare 1000€ alle scommesse, allora il mio bankroll sarà 1000€. Le scelte che prenderò saranno in funzione di questa cifra, non del denaro complessivo posseduto.

Bankroll management (BRM):

Per BRM si intende la gestione del nostro bankroll. E' indispensabile per capire la quantità esatta di ogni nostra scommessa. Avere un corretto BRM ci permette di non perdere mai il nostro bankroll e di giocare sempre in completa sicurezza.

9 volte su 10 sentirai dire (o leggerai) che i termini "scommessa" è "sicura/certa" sono impossibili da accostare.

Ed in parte è vero.

Ma c'è un residuale 10% che presuppone un termine furbescamente tecnico che, pur fa riferimento ad un meccanismo che negli anni sta piano piano scemando.

È questa la Sure-bet (SureBet) alla quale facciamo riferimento.