Vittoria e qualificazione mai in discussione per il Borussia di Aubameyang, vero mattatore della serata con una tripletta che - accanto alla rete del gioiellino Pulisic - mette in ginocchio i portghesi del Benfica.
Troppo il divario tecnico e sempre decisivo il fattore campo, con il muro dei tifosi giallo-neri di Dortmund che valgono più del classico dodicesimo uomo in campo.
Quota non certo astronomica, ma selezionata e consigliata ai nostri clienti all'apice (da 1.45 poi scesa a 1.28 c.ca).
Vincere sì, ma con questo stile c'è più gusto (e più guadagno)!

Herobet sconfigge sempre i bookmakers: questa è la nostra missione e non intendiamo smettere. Chiunque provi il nostro gioco non può fare a meno di abbonarsi a uno dei nostri pacchetti o richiedere un'offerta personalizzata sulla base delle proprie esigenze. Febbraio si conferma un mese fatto di ottimi risultati grazie ai nostri pronostici su eventi di calciopallavolobasket e tennis a cui tutti possono partecipare e prendere visione per 7 giorni al costo di 1 euro grazie al nostro pacchetto di prova (clicca qui per saperne di più).

Ma visto che non noi ci nascondiamo mai, ecco il report integrale delle nostre giocate del mese di febbraio, che ci hanno fatto totalizzare un guadagno pazzesco: +58% di utile sul giocato per tutti coloro che hanno seguito interamente e alla lettera il nostro gioco, puntando quanto da noi indicato, alle quote suggerite, senza nulla togliere o aggiungere ai nostri pronostici vincenti.

Ecco il guadagno di un nostro cliente simulando una partenza con bankroll pari a 400 euro (nell'ultima colonna, dove c'è scritto "sì", si intende una multipla giocata con 1 errore) 

Scarica il file PDF dell'Articolo

 

 

 

Dura un solo tempo il sogno del Napoli di bomber Mertens, che deve però arrendersi all'armata dei "galattici" di Madrid con un doppio 3-1 che spegne l'entusiasmo dei tantissimi sostenitori bianco-azzurri.
Ottima quota - 2.50 c.ca - quella del Real di CR7, giustificata dalla fame di vittoria del Napoli e del fattore casalingo che - al San Paolo - conta molto più che in altri stadi d'Europa.
Sapevamo che il Napoli avrebbe fatto di tutto per riaprire il discorso qualificazione, anche a costo di scoprirsi un po': un po' troppo, considerata la qualità e la tecnica in velocità dei blancos, che rimangono comunque molto più attrezzati a livello globale potendo contare su giocatori tra i migliori al mondo, tecnicamente troppo più forti negli scontri diretti e che sanno come affrontare anche le trasferte più calde.
Mertens illude, ma capitan Ramos e Morata - intermezzati da un autorete - archiviano la missione Napoli: dispiace per la formazione italiana, ma siamo felici di accogliere un'altra cassa europea, con la grande quota centrata!

Ottima quota pronosticata e centrata per un lanciatissimo Verona, che sembra aver ritrovato il ritmo di inizio anno e che aggancia la Spal e il Frosinone - che però deve ancora giocare - in testa alla classifica del campionato cadetto.
Si fa dunque interessantissima la situazione al vertice, con Zaccagni che regala 3 punti d'oro alla formazione sicuramente maggiormente equipaggiata a livello tecnico e che non poteva fallire l'aggancio contro un modesto Brescia, in piena zona play-out e con la seconda peggior difesa del campionato.
Miglior attacco invece per Pazzini e compagni, che si confermano velenosi e cinici e che possono continuare a puntare la promozione diretta.
Non tiene il fattore campo: troppo superiore tecnicamente l'Hellas, e ottima cassa centrata al raddoppio per chi ha seguito i nostri pronostici!

Non ci ha di certo fatto attendere troppo il Carpi, oggi pomeriggio, che ha battuto con la rete di Di Gaudio - arrivata dopo neanche un giro completo d'orologio - lo Spezia di Granoche.
Fattore campo decisivo - dunque - con la partenza lampo dei biancorossi, che si ripropongono dunque come candidati diritto ad un posto nei play-off di serie B, arrivando ad un solo punto di distanza proprio dallo Spezia e a due punti dall'ultimo slot libero per gli spareggi promozione.
Continua a fare fatica in trasferta lo Spezia, specie in fase realizzata (è infatti il peggior attacco di B fuori dalle mura amiche): accusata l'assenza di Fabbrini, diventato papà e in permesso per andare a conoscere la sua bimba.
Il Carpi ne può approfittare - dunque - per rimanere agganciato ai propri obbiettivi stagionali e per farci esultare, regalandoci una cassa ben oltre il raddoppio (quota 2.50 c.ca)!

Siviglia ultra cinico: basta la ribattuta di Iborra sul rigore sbagliato da Jovetic nel primo tempo, per regalare i 3 punti agli uomini di Jorge Sampaoli, che possono così rimanere agganciati a Real e Barça e continuare a sognare il gradino più alto del podio della Liga.
Ottimo l'andamento degli andalusi in casa, con 10 vittorie in 12 gare disputate tra le mura amiche; anche l'Athletic di Bilbao fa del San Mamés la propria roccaforte, tanto che, dei 38 punti conquistati in totale, solo 8 sono arrivati dalle trasferte.
Troppo il divario tecnico in questa stagione con l'esplosione di Jovetic e compagni, per permettere all'Athletic di far arrestare una speditissima corsa verso la Liga: si accontenta di un tap-in il Siviglia; ma è quello che basta per lanciare l'ennesimo segnale alle dirette concorreti... e quello che basta a noi per incassare la scommessa del Giovedì!