Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per quanto riguarda la statistica, essa può essere applicata quando si crea un sistema di gioco, ma viene principalmente utilizzata nello studio dei risultati del sistema per testare la credibilità dei metodi seguiti.

Per la maggior parte delle persone le scommesse sportive sono viste principalmente come un hobby. Un hobby che però può diventare molto costoso se non si applica alcun tipo di metodo.

Sarebbe possibile anche solo ridurre al minimo le perdite nelle scommesse semplicemente applicando un po’ di matematica se non addirittura essere vincenti nel lungo termine applicandosi

Matematica applicata ai Sistemi di Scommesse

Considera la media di quotazione con cui scommetti, pensiamo per esempio 2.00. [Che vuol dire che ogni volta che giocherai una posta, vincerai il doppio]

Supponiamo che la probabilità media di vincere le tue scommesse sia del 45%. [Questo significa che per ogni 100 scommesse, raddoppierai la quota investita 45 volte]

Allo stesso tempo però, perderai l’investimento iniziale 55 volte.

Se l’importo medio delle tue scommesse fosse 10€, dopo 100 giocate guadagneresti 450€ con le scommesse vinte, ma perderesti anche 550€ con il resto.

Questo significa che avresti una perdita netta totale di 100€ (550€ – 450€).

Se scommettessi 100 volte al mese (circa 3 giocate al giorno), l’hobby del betting (scommesse) ti costerebbe 1200€ l’anno, più dello stipendio mensile di tante persone.

Applichiamo la Matematica

L’esempio sopra può essere facilmente rappresentato da un’equazione generale del tipo Y= X*Z, dove:

  • X è la quotazione media delle proprie giocate
  • Z è il tasso di successo delle previsioni.

Il prodotto (Y):

  • È maggiore di 1:  sarai un vincitore di scommesse nel lungo periodo.
  • È minore di 1:  perderai velocemente il tuo capitale.

In tanti si chiedono come alcuni riescano ad essere vincenti nelle scommesse sportive.

Matematicamente parlando la domanda si traduce in come la Y dell’equazione sopra riesca ad essere maggiore di 1. La risposta ovviamente dipende esclusivamente dalla X e dalla Z, cioè dalle quotazioni delle scommesse e dal tasso di successo delle previsioni.

Nell’esempio precedente abbiamo visto che X è uguale a 2,00 e Z a 0,45 (quindi al 45%).

Quindi, per fare in modo che Y diventi maggiore di 1, X o Z dovrebbero aumentare.

Questo significa che dovremmo scegliere quote più alte di 2,00 o aumentare il tasso di successo delle nostre previsioni. Quindi ci sono 2 fattori su cui poter intervenire:

  • Cercare sempre le migliori quotazioni possibili
  • Migliorare la probabilità di vincita del nostro sistema di scommesse 

Con una semplice equazione si può distinguere vincenti da perdenti, e si può fare molto di più approfondendo i temi di probabilità e statistica.

I nostri Sistemi di Scommesse ( Guarda Qui ) vengono studiati tenendo conto di queste e tante altre considerazioni matematico/statistiche, ecco perchè sono sistemi vincenti!